Tutte le sentenze

La presente sezione raccoglie alcune massime giurisprudenziali, in liti in cui è stato parte il nostro studio legale, considerate di particolare interesse. In ogni massima le parti virgolettate riguardano estratti di sentenza, mentre per la parte restante trattasi di commento redazionale.

Concorso pubblico – nuova procedura e mancato scorrimento graduatoria – analoghi requisiti partecipazione e contenuto prove – favore generale verso lo scorrimento – stabilizzazione art. 20 D.lgs 75/2017 – obbligo motivazione atti di programmazione generale – adunanza plenaria n. 14/2011

7.9.2022 Consiglio di Stato Sez. V – Sent. N. 7780/2022 - Pres. Caringella - Est. Manca

13/09/2022 L’appellante aveva partecipato al concorso indetto dall’Ente Regionale per l’abitazione pubblica con bando 2016, per la copertura di un posto con contratto a tempo indeterminato part time 50%, profilo professionale di «esperto amministrativo» (categoria Dl), con successiva determinazione dirigenziale 2020, l'ERAP indiceva una nuova procedura di reclutamento per l’assunzione di 5 unità di personale da inquadrare in categoria D, profilo professionale di «esperto area amministrativa», senza invece procedere allo scorrimento della precedente graduatoria. Con ricorso innanzi al Tribunale amministrativo regionale per le Marche, la dr.ssa X impugnava il bando di concorso del 2020 e gli atti presupposti di programmazione del fabbisogno di personale, contestando la scelta dell’ente di bandire un nuovo concorso anziché scorrere la graduatoria finale del concorso del 2016, ancora efficace, nella quale risultava...

Preavviso di diniego di istanza all’interessato – obbligo della P.A. - omissione – art. 10 Bis l. 241/90 – illegittimità del provvedimento di rigetto – istanza cautelare con ordine di riesame nel rinnovato contraddittorio instaurando con l’istante – possibilità

31.8.2022 Tar Marche – ord. caut. 322/2022 - Pres. Daniele - Est. Ruiu

06/09/2022 (omissis) …“per l'annullamento del provvedimento del Comune di X prot. n. (omissis) del (omissis), avente ad oggetto “Comunicazione di improcedibilità dell'istanza presentata, per la carenza di requisiti/presupposti normativi”, degli artt. 6 e 7 del “Regolamento Comunale degli Impianti per la telefonia mobile e tecnologie assimilabili con mappa delle localizzazioni del Comune di X”, approvato con Deliberazione del Consiglio del Comune di X n. (omissis), nonché della “Mappa delle Localizzazioni” allegata al suddetto Regolamento quale Allegato A, di tutti gli atti presupposti, connessi e conseguenziali, ancorché non conosciuti. Visti il ricorso e i relativi allegati; Visto l'atto di costituzione in giudizio del Comune di X; Vista la domanda di sospensione dell'esecuzione del provvedimento impugnato, presentata in via incidentale dalla parte ricorrente; (omissis) Rilevato che, alla luce degli elementi acquisiti in giudizio,...

Transazione – nullità per carenza dell’oggetto e/o sua indeterminatezza - condizioni – fattispecie – insussistenza – riempimento abusivo di foglio in bianco – rimedio unico – querela di falso

22.8.2022 – Trib. Bergamo – Sent. n. 1956/2022 – Est. Dimatteo

05/09/2022 1. Prospettazione difensiva attorea. La società X s.p.a. ha chiesto al Tribunale di Bergamo di accertare che la transazione novativa stipulata in data 21 luglio (omissis) con la società B s.r.l. è efficace in quanto la sottoscrizione apposta da F, legale rappresentate di quest’ultima, è autentica; allo scopo di accertare tale autenticità parte attrice nell’atto di citazione ha formulato istanza di verificazione ex art. 216 c.p.c. per il caso in cui F, citato in giudizio con la società B, una volta costituitosi disconoscesse la sottoscrizione apposta a suo nome. Parte attrice ha chiesto altresì di accertare e dichiarare che, per effetto della suddetta transazione, nulla deve pagare alla società B s.r.l. a titolo di corrispettivo della cessione dei contratti preliminari del 18 luglio (omissis). 2. Prospettazione difensiva di parte convenuta. Si sono costituiti in giudizio la società B s.r.l. e il sig. F che, disconosciuta...

Prelazione agraria – requisiti ex art. 8 L. 590/65 – mancanza - insussistenza del diritto – redditi prevalenti da altra attività – elemento ostativo al riconoscimento della qualifica di coltivatore diretto - ragioni – contestazione dell’attore relativamente alla rinunzia alla prelazione di terzo non

9.8.2022 – Corte di Appello di Ancona – sent. 1507/2022 Pres. Formiconi – Est. Cocciolito

31/08/2022 Con atto di citazione ritualmente notificato il sig. X conveniva in giudizio dinanzi al Tribunale di Pesaro la società P s.r.l., in persona del legale rappresentante p.t. per sentir dichiarare “inefficace nei confronti del retrattato l’atto di compravendita per notaio (omissis) trascritto il 04/01/2013, tra il Comune di G e P s.r.l. con oggetto il predetto fondo, confinante con X, trasferendo a favore di quest’ultimo per l’avvenuto esercizio del diritto di riscatto ai sensi degli artt. 7 L. n. 817/71 e 8 L. n. 950/65, condizionatamente al pagamento del prezzo di (omissis) nel termine di legge, la proprietà del terreno agricolo ubicato in Comune di G, identificato nel NCT (omissis) costituente oggetto dell’atto pubblico di compravendita per notaio (omissis) trascritto il 04/01/2013, tra Comune di G e P s.r.l. Sosteneva che con atto di compravendita la società P s.r.l., aveva acquistato dal Comune di G, a seguito di esperimento di asta pubblica,...

Sentenza di primo grado – recepimento da parte del Giudice delle valutazioni del CTU – omesso esame delle ragioni espresse nella CT di parte – annullamento in parte qua-ragioni- proposizione di identica domanda in due diversi giudizi – applicabilità dell’art. 39 c.p.c. – inammissibilità e improcedib

20.7.2022 – Corte Appello Napoli Sez. III – Sent. 3379/2022 Pres. Fusillo Est. Morrone

04/08/2022 RAGIONI DI FATTO E DI DIRITTO DELLA DECISIONE …“ A. Giudizio di primo gradoCon decreto ingiuntivo n. (omissis) /2013 emesso dal Tribunale di Avellino era ingiunto alla X s.r.l.dipagareinfavoredella Vs.r.l.la somma di € (omissis), oltre interessi al tasso di legge dal 19.4.2011 al saldo, a titolo disaldo del corrispettivodi una fornitura di moduli fotovoltaici effettuata dalla V,alla X di cui allafatturan. (omissis) dell’importo complessivodi € (omissis).Avverso il predetto decreto ingiuntivo X proponeva opposizione, con atto di citazionenotificatoalla Vindata11.7.2013,nelquale,premessocheavevaprocedutoallarealizzazionediunimpiantofotovoltaicoconl’installazionedeipannelliacquistatidalla V, eccepiva che aveva legittimamente sospeso il pagamento del saldo dell’ultima residuafattura, in quanto i pannelli fotovoltaici forniti dalla V erano gravati da vizi occulti cheprovocavano lo scoppio del vetro posto a protezione dei pannelli, con conseguente rottura...

Edilizia urbanistica – Contry House – zona vincolata dal PPAR a tutela integrale divieto di aumenti volumetrici – accessori e garage – sussiste – volumi completamente interrati – irrilevanza

19.7.2022 Tar Marche Sent. 421/2022 Pres. F.F. Morri Est. Ruiu

04/08/2022 …“Parte ricorrente impugna il provvedimento con cui il Comune di X, in data 25 maggio 2016, richiamandosi ai pareri negativi (anche essi impugnati) della Provincia di Pesaro e Urbino e della Regione Marche, rigettava l’istanza di rilascio del permesso di costruire concernente “lavori di realizzazione di autorimessa interrata a servizio del complesso restauro <ex Canonica> in località (omissis)con destinazione a struttura ricettiva rurale ai sensi dell’art. 21 L. R. 9/2006, sull’immobile ubicato nel predetto Comune in Loc. (omissis)”. Con il primo motivo si deduce eccesso di potere per falso presupposto in fatto e in diritto. L’autorimessa interrata costituirebbe pertinenza di un complesso autorizzato, destinato a struttura ricettiva in zona agricola, come previsto e disciplinato dall’art. 9 della L.R. n. 9 del 2006 e quindi assentibile in ogni caso. Con il secondo motivo si deduce eccesso di potere sotto altro profilo,...

© Artistiko Web Agency